Warning: Parameter 2 to my_smart_search() expected to be a reference, value given in /home/arila634/public_html/ferromodellismo.org/wp-includes/class-wp-hook.php on line 286
Colline

Colline

Colline

Ecco un impianto che cerca di riprodurre una ferrovia in ambiente collinare.

colline

Dimensioni

3,2 x 2,1 m, sviluppo binario 42,3 m in scala H0

Descrizione

L’impianto si compone di una linea ad anello a binario singolo che partendo da una stazione a livello zero, vi ritorna dopo un percorso piuttosto sinuoso, passando per una stazione a livello 120. Da quest’ultima, parte una linea da punto a punto, che arriva fino ad una stazione posta a quota 200. E’ una tipica linea di montagna. La stazione principale ha un fascio di binari di ricovero e di binari di precedenza. Il raggio minimo di curvatura è 415 mm per la linea principale, 316 mm per quella di montagna. La pendenza massima è del 35 per mille. Le curve del disegno utilizzano binari a dimensione fissa: meglio sarebbe usare quelli flessibili per conferire una maggior raggio di curvatura, più simile al reale. L’ambientazione è collinare, quindi adatta ad ospitare treni italiani, composti anche da 4/5 carrozze, vista la dolce pendenza della linee. La linea di montagna può ospitare automotrici diesel come la serie ALN se ambientato in epoca III o IV. Ma si adatta perfettamente ad epoche come la I o la II dove era la locomotiva a vapore il principale mezzo di trazione.

Specie in questo tipo di impianto, l’uso del DCC è quanto mai consigliato. Per essere utilizzato al meglio, dovrebbe essere comandato da due operatori contemporaneamente. Per gestire oltre al traffico delle due linee, anche le manovre nelle tre stazioni, specie in quella principale.

Pubblicato il
svg icone